123 Street, NYC, US 0123456789 info@example.com

Bitcoin

Bitcoin scende al di sotto di $10.500 mentre il governo degli Stati Uniti passa in rassegna i proprietari di BitMEX

Il prezzo di Bitcoin è stato scosso dalla notizia che la Commodities and Futures Trading Commission ha sporto denuncia contro la popolare piattaforma di trading di margine BitMEX.

Uno dei cofondatori della piattaforma, Samuel Reed, è stato arrestato nella sua casa in Massachusetts oggi, e rischia una pena detentiva massima di cinque anni per aver violato il Bank Secrecy Act e per aver cospirato per violarlo.

Anche l’amministratore delegato della piattaforma, Arthur Hayes, e il suo responsabile dello sviluppo del business, devono affrontare le stesse accuse.

Questa notizia ha inviato onde d’urto in tutto il mercato della crittovaluta, con il prezzo della Bitcoin Revolution che oscilla dai 10.900 dollari ai minimi di 10.400 dollari.

Questo ha anche portato ad un calo dell’interesse aperto su BitMEX, probabilmente dovuto ad una combinazione di trader che hanno prelevato fondi dalla piattaforma, così come le liquidazioni buy-side che si sono verificate come risultato della mossa più bassa.

Proprietari di BitMEX accusati da CFTC per molteplici violazioni della normativa

Secondo un recente comunicato stampa della CFTC, l’autorità di regolamentazione ha annunciato oggi che sta accusando i proprietari di BitMEX di aver gestito illegalmente una piattaforma di trading di derivati di cripto-valuta e di aver violato le norme anti-riciclaggio.

Il problema principale della CFTC con la piattaforma è che permette agli utenti con sede negli Stati Uniti di accedere ai prodotti derivati evitando di essere soggetti a normative all’interno del paese.

Un comunicato stampa della CFTC recita:

„La piattaforma di BitMEX ha ricevuto più di 11 miliardi di dollari in depositi bitcoin e ha fatto più di un miliardo di dollari di commissioni, mentre conduceva aspetti significativi della sua attività dagli Stati Uniti e accettava ordini e fondi dai clienti statunitensi“.

Il presidente della CFTC Heath P. Tarbert ha dichiarato che, sebbene le attività digitali siano promettenti, è importante per il governo contrastare le attività illegali.

„I beni digitali sono molto promettenti per i nostri mercati dei derivati e per la nostra economia… Affinché gli Stati Uniti siano leader mondiali in questo settore, è imperativo sradicare le attività illegali come quella presunta in questo caso“.

Il prezzo di Bitcoin cala mentre gli investitori temono le implicazioni dell’accusa di BitMEX

Al momento della scrittura, il prezzo della Bitcoin è in calo di oltre il tre per cento al suo attuale prezzo di 10.485 dollari. Questo segna un notevole calo rispetto ai suoi recenti massimi di 10.900 dollari che sono stati fissati questa mattina.

Secondo i dati della piattaforma di analisi Skew, l’interesse aperto su BitMEX è sceso da quasi 600 milioni di dollari a 550 milioni di dollari subito dopo la notizia, e continua a diminuire.

Fino a quando non ci sarà più chiarezza sulle implicazioni che le azioni della CFTC avranno sulla più ampia sfera crittografica e per BitMEX in particolare, gli investitori continueranno probabilmente a ritirare i loro fondi ad un ritmo rapido.

Bitcoin 1 ottobre alle 21:50 UTC $10,588.52 -1.34%

Il Bitcoin, attualmente al primo posto nella classifica del mercato, è sceso dell’1,34% nelle ultime 24 ore. BTC ha un market cap di 195,94 miliardi di dollari con un volume di 24 ore di 26,92 miliardi di dollari.